GESTFIN – TIPOLOGIE DI FIEDIUSSONI

COS’È UNA FIDEIUSSIONE

Il termine fideiussione entra sempre più nel gergo comune, in ambito commerciale, bancario, e recentemente anche nella vita di tutti i giorni.
Secondo l’articolo 1936 del codice civile: “è fideiussore colui che, obbligandosi personalmente verso il credito, garantisce l’adempimento di un obbligazione altrui. La Fideiussione è efficace anche se il debitore non ne ha conoscenza”.
La fideiussione è definibile come una dichiarazione scritta, sotto forma di contratto, di garanzia da parte di una persona fisica o giuridica che si impegna con il proprio patrimonio a coprire eventuali adempimenti contrattuali non mantenuti di una persona fisica o giuridica.
La fideiussione, quindi, permette al creditore di rafforzare le garanzie del debitore, infatti interviene a garanzia dello stesso un secondo “Debitore” con il quale il creditore crea un nuovo rapporto obbligatorio accessorio all’obbligazione precedente.
Solitamente la fideiussione viene resa obbligatoria in caso di sottoscrizione di contratto tra due parti (beneficiario, e contraente).
La fideiussione può essere prestata da una persona fisica o da una società a favore di un terzo per un prestito, un mutuo, la concessione di un bene, di un servizio, la buona riuscita di una costruzione e/o soprattutto di un pagamento.
Il garante, in sede di stipula di contratto, viene definito fideiussore o Fideiubente, il creditore prende il nome di beneficiario
La società Fideiussore o Fideiubente (cioè la parte che garantisce) interviene solidalmente, cioè risponde in solido per l’eventuale sofferenza dell’oggetto della garanzia prestata.
La garanzia prestata dal fideiussore ha carattere accessorio, nel senso che diviene obbligo soltanto nel momento in cui esista da parte del debitore una certificata difficoltà nell’adempiere al suo impegno nei confronti del beneficiario del contratto di Fideiussione).
Le fideiussioni possono essere concesse da persone fisiche o persone giuridiche (ditte, società, cooperative, banche, compagnie di assicurazioni o società finanziarie autorizzate all’emissione di polizze fideiussorie. ecc.).
Le fidejussioni possono essere accorpate e distinte in due tipologie specifiche:
1. Sul fare, garantiscono la corretta esecuzione di un impegno contrattuale per l’esecuzione di ogni tipo di lavoro e/o fornitura, per esempio, per il compimento di opere, lavori, costruzioni, ecc.)
2. Sul dare, invece garantiscono un pagamento nei termini stabiliti da un contratto, ad esempio per il pagamento di obbligazioni quali mutui, finanziamenti, canoni di affitto, concessioni, forniture, tasse, imposte, ecc.

COSA OFFRIAMO

Tutte le Fideiussioni

  • Fideiussioni di Intermediari Finanziari (ex art 106 e ex art. 107) abilitati al rilascio di fideiussioni
  • Fideiussioni di Consorzi Nazionali di Garanzia Fidi
  • Fideiussioni Assicurative
  • Fideiussioni Bancarie (rilasciate da Istituti bancari che non richiedono il 100% di deposito collaterale)

TIPOLOGIE

1) FIDEIUSSIONI INGRESSO STRANIERI IN ITALIA (turismo, studio, cure mediche, lavoro autonomo e lavoro dipendente)


Garantisce la disponibilità dei mezzi finanziari di sostentamento per i cittadini extra comunitari che entrano in Italia da parte di uno “sponsor” che è la persona che li ospita in Italia, a seguito della direttiva del Ministero degli Interni del 01/03/2000.
TOP

2) FIDEIUSSIONI PER CONTRATTI DI LOCAZIONE AFFITTO SICURO (sia civili che commerciali)


Tale fideiussione garantisce il puntuale pagamento dei singoli canoni mensili dal parte del conduttore (locatario) al proprietario dell’immobile (locatore). Può sostituire anche il deposito cauzionale per i danni arrecati all’immobile. E’ utilizzata indistintamente sia per locazioni ad uso abitativo che ad uso commerciale.
E’ molto diffusa nella pratica.
TOP

3) FIDEIUSSIONI PER CONTRATTI DI FRANCHISING


Nei contratti di franchising l’affiliato deve prestare una fideiussione a garanzia di tutte le obbligazioni previste del contratto stesso. Tale fideiussione tutela il franchisor da eventuali inadempimenti dell’affiliato.
TOP

4) FIDEIUSSIONI E CAUZIONI PER GARANZIE DI CONTRATTO


L’impresa aggiudicataria di un appalto deve prestare fideiussione definitiva a garanzia degli obblighi assunti con il capitolato di appalto. Tale fideiussione garantisce sostanzialmente la buona esecuzione dei lavori, rispetto del capitolato e il rispetto dei termini di consegna e ultimazione dei lavori. Esempi di tali fideiussioni sono:

  • Fideiussioni per la fornitura di beni;
  • Fideiussioni per prestazioni continuative di servizi;
  • Fideiussioni per appalti fra privati e/o aziende;
  • Fideiussioni per locazione di immobili;
  • Fideiussioni per locazione di aziende e/o rami d’azienda;
  • Fideiussioni per transazioni tra privati;
  • Fideiussioni per la vendita sulla carta di immobili da costruire o in corso di costruzione;
  • Fideiussioni per permute immobiliari;
  • Fideiussioni per contratti di franchising;
  • Fideiussioni per la compravendita immobiliare;
  • Fideiussioni per sopravvenienza di passività occulte anche di natura fiscale;
  • Fideiussioni per revocatoria fallimentare ed ordinaria;
  • Fideiussioni per acquisto di multi-proprietà;
  • Fideiussioni per concessione di licenze, mandati, rappresentanze, depositi;
  • Fideiussioni per donazioni;
  • Fideiussioni per la “fedeltà” al datore di lavoro;
  • Fideiussioni per preliminari di compravendita;
  • Fideiussioni per l’adempimento di obbligazione di “fare” e di “dare” scaturenti da pattuizioni tra le parti.

TOP

5) FIDEIUSSIONI PER SVINCOLO RITENUTE DI GARANZIA NEGLI APPALTI


L’ente appaltante effettua sui pagamenti concessi in base allo stato avanzamento lavori (S.A.L.) delle ritenute a ulteriore garanzia degli obblighi dell’impresa appaltatrice, che vengono svincolate solo dopo l’approvazione del collaudo. Tale fideiussione consente all’impresa appaltatrice di sostituire le ritenute maturate con una polizza fideiussoria in modo tale da ottenere il pagamento delle stesse in corso d’opera.
TOP

6) FIDEIUSSIONE PER ACCONTI VERSATI PER ACQUISTO DI IMMOBILI IN COSTRUZIONE


Tale fideiussione garantisce la restituzione degli acconti versati al compromesso dal promissario acquirente al promittente venditore nel caso di crisi di quest’ultimo e di impossibilità di ultimare l’immobile. (legge 210/20004). Inoltre forniamo la polizza car e polizza decennale postuma.
TOP

7) FIDEIUSSIONI PER PERMUTE IMMOBILIARI


Nella pratica commerciale spesso accade che un’impresa costruttrice acquisti un terreno per edificarvi degli immobili e invece di pagare un prezzo quale corrispettivo del terreno, si impegni a consegnare al proprietario del terreno una delle unità immobiliari costruite. Tale fideiussione garantisce l’effettiva consegna dell’immobile finito.
TOP

8) FIDEIUSSIONI PER AUTORIZZAZIONE ALL'ESERCIZIO DI ATTIVITA'


Tale cauzione garantisce il rilascio delle autorizzazioni – da parte delle competenti autorità amministrative – all’esercizio di determinate attività come: agenzie di affari, scuole per conducenti di veicoli a motore, ricevitorie del lotto, agenzie di viaggio e turismo
TOP

9) FIDEIUSSIONI PER CORSI DI FORMAZIONE F.S.E.


Gli Enti di Formazione devono presentare apposita fideiussione che garantisca l’effettiva realizzazione dei corsi F.S.E. per ottenere lo svincolo delle anticipazioni.
TOP

10) FIDEIUSSIONI A GARANZIA DEL PAGAMENTO DELLE ANTICIPAZIONI DI CONTRIBUTI STATALI O REGIONALI


Lo stato e gli altri enti pubblici (Regioni, Provincie, Comuni..) per favorire lo sviluppo economico di talune aree considerate depresse, concedono contributi a fondo perduto per l’avviamento e l’espansione di nuove attività in tale aree. I soggetti richiedenti, una volta maturato il contributo, possono ottenere un’anticipazione, previa prestazione di apposita fideiussione che garantisca l’effettiva realizzazione delle opere e delle attività per le quali è stato approvato il contributo.
TOP

11) FIDEIUSSIONI A GARANZIA DEGLI OBBLIGHI DI CUI ALLE CONVENZIONI PER LA COLTIVAZIONE DI CAVE


Le regioni o i comuni, se delegati da queste, per rilasciare la concessione che autorizza la coltivazione di cave e torbiere esistenti sul territorio, richiedono un’apposita fideiussione a garanzia degli obblighi previsti nella convenzione, con particolare riferimento alla qualità e qualità e quantità di minerali estraibili, alle modalità di coltivazione delle aree e al ripristino delle medesime al termine dell’attività a tutela di esigenze ambientali ritenute primarie.
TOP

12) FIDEIUSSIONI A GARANZIA DEGLI OBBLIGHI DERIVANTI DALL'ISCRIZIONE ALL'ALBO DEGLI SMALTITORI DI RIFIUTI


Tale cauzione è obbligatoria per iscriversi all’Albo Nazionale delle imprese esercenti servizio di smaltimento rifiuti. Essa garantisce la dazione di somme che l’impresa di smaltimento deve al Ministero dell’Ambiente per la copertura delle spese necessarie o connesse alle operazioni di trasporto e smaltimento rifiuti, bonifica e ripristino di impianti ed aree contaminate, e in genere per risarcimento danni all’ambiente
TOP

13) FIDEIUSSIONI A GARANZIA DEGLI OBBLIGHI DERIVANTI DALLA SPEDIZIONE TRANSFRONTALIERA DI RIFIUTI


Le imprese che si occupano del trasporto dei rifiuti oltre i confini nazionali, garantiscono la Pubblica amministrazione dei costi che questa deve sostenere per la bonifica dei siti inquinanti e delle spese per recupero, trasporto e smaltimento dei rifiuti stessi fino al ricevimento da parte delle competenti autorità del certificato di avvenuto corretto smaltimento.
TOP

14) FIDEIUSSIONI A GARANZIA DEGLI OBBLIGHI DERIVANTI DALL'AUTORIZZAZIONE PER TRASPORTI ECCEZIONALI SU STRADE PUBBLICHE


Per ottenere l’autorizzazione a circolare su strade pubbliche con veicoli classificati “eccezionali”, i soggetti interessati possono stipulare una polizza fideiussoria a garanzia degli eventuali danni che potrebbero arrecare a cose e persone in dipendenza del transito del veicolo.
TOP

15) FIDEIUSSIONI A GARANZIA DI PAGAMENTI


Garanzia reale del credito commerciale . Tale fideiussione garantisce il puntuale pagamento delle forniture da parte del Cliente secondo le modalità contrattuali stabilite.
TOP

16) FIDEIUSSIONI A FAVORE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE


La fideiussione può essere prestata a favore dell’Agenzia delle Entrate sia per il pagamento rateizzato di imposte e tasse e sia per ottenere un rimborso (il rimborso anticipato dell’IVA, IRPEF, IRPEG), Fideiussioni per accertamento con adesione e per concordati Fiscali.
TOP

17) CAUZIONI PER GARE D'APPALTO


Le imprese che partecipano alle gare di appalti pubblici devono presentare una cauzione provvisoria pari al 2% dell’importo della gara, che deve essere corredata dall’impegno della Compagnia assicurativa al rilascio della cauzione definitiva a garanzia della buona esecuzione dell’appalto.
TOP

18) CAUZIONI PER URBANIZZAZIONI


Garantiscono l’adempimento degli oneri siano essi rappresentati da obblighi di fare (realizzazione di opere di urbanizzazione) che da obblighi di dare (pagamento costi di costruzione / Legge Bucalossi).
TOP

19) CAUZIONI PER APPALTI PUBBLICI


Garantiscono la buona esecuzione dell’appalto da parte dell’impresa aggiudicataria. Esempi di tali fideiussioni:

  • Cauzioni per la buona esecuzione e fine lavori;
  • Cauzioni per la partecipazione a gare d’appalto;
  • Cauzioni per anticipazione contrattuale;
  • Cauzioni per lo svincolo delle ritenute a garanzia;
  • Cauzioni per la revisione dei prezzi;
  • Cauzioni per i vizi occulti;
  • Cauzioni per la manutenzione;
  • Cauzioni per la fornitura di beni e/o prestazioni di servizi
  • Cauzioni per l’adempimento di ogni e qualsiasi obbligazione di “fare” e “dare” prevista dalla legge o dal contratto stipulato con l’Ente Pubblico

TOP

20) CAUZIONI PER BENEFICIARI PUBBLICI


Garantiscono obbligazioni nei confronti della Pubblica Amministrazione, per il rispetto di obblighi contrattuali:

  • Cauzioni Doganali (Garantiscono l’assorbimento degli obblighi assunti nei confronti dell’Amministratore Doganale)
  • Cauzioni per diritti e regolamenti U.E.
  • Cauzioni per rimborso IVA – Conto Fiscale
  • Cauzioni per appalti
  • Cauzioni esattoriali
  • Cauzioni per accise
  • Cauzioni per urbanizzazione
  • Cauzioni per imposte di successione e INVIM
  • Cauzioni per smaltimento rifiuti
  • Cauzioni per coltivazioni
  • Cauzioni per cave

TOP

21) CAUZIONI PER CONCESSIONI PUBBLICHE


Garantiscono obbligazioni nei confronti della Pubblica Amministrazione, per il rispetto di obblighi contrattuali in merito all’ottenimento di concessioni pubbliche:

  • Cauzioni per l’apertura di Agenzia Viaggio e Turismo;
  • Cauzioni per recupero ambientale delle cave
  • Cauzioni per l’iscrizione all’Albo degli Spedizionieri;
  • Cauzioni per l’anticipazione di contributi Regionali, Nazionali e Comunitari;
  • Cauzioni per l’adempimento di obbligazioni assunte per l’ottenimento di contributi;
  • Cauzioni per l’anticipazione di contributi per programmi di cooperazione a favore dei paesi in via di sviluppo;
  • Cauzioni per il recupero ambientale;
  • Cauzioni per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti;
  • Cauzioni per le ricevitorie Totocalcio e Super-Enalotto;
  • Cauzioni per la corresponsione di penali;
  • Cauzioni per il rilascio di concessioni edilizie;
  • Cauzioni per opere di urbanizzazione;
  • Cauzioni per contratti esattoriali;
  • Cauzioni per l’adempimento di ogni e qualsiasi obbligazione di “fare” e “dare” scaturente dalla Legge o dalle condizioni dettate dall’Ente Pubblico beneficiario

TOP

22) CAUZIONI GIUDIZIALI


Nel corso di un procedimento giurisdizionale, il giudice può disporre a titolo cautelativo, per evitare che qualcuna delle parti possa disporre del proprio patrimonio in danno dell’altra, la prestazione di una garanzia giudiziale che può rivestire la forma di una polizza fideiussoria. Esempi di tali cauzioni sono:

  • Cauzioni per sospensione dell’esecuzione;
  • Cauzioni per revoca del sequestro conservativo;
  • Cauzioni per provvedimenti cautelativi;
  • Cauzioni per le spese di giustizia;
  • Cauzioni per il pagamento del compenso agli Arbitri;
  • Cauzioni per la concessione di provvedimenti d’urgenza;
  • Cauzioni per la provvisoria esecutività di decreti ingiuntivi opposti;
  • Cauzioni per concordati preventivi e fallimentari;
  • Cauzioni per liti giudiziarie;
  • Cauzioni per sospendere l’esecutività della sentenza di primo grado;
  • Cauzioni per l’ottenimento di provvedimenti giudiziari per i quali sia prevista la presentazione di una cauzione dal Codice di Procedura Civile

TOP